+39 335 303240 info@casinadimanon.it

Il cannone con trentatré canne di Leonardo, detto anche organo a trentatré canne, è un progetto di Leonardo da Vinci per un cannone a trentatré piccole bocche da fuoco ad avancarica, presente in un foglio del Codice Atlantico assieme ad altri due cannoni.
Questo modello rappresenta una batteria di cannoni costituita da trentatré piccole bocche da fuoco ordinate in tre file da 11 ciascuna su unico telaio rotante. Le bocche da fuoco ad avancarica sono fissate al telaio con una cerniera che ne permette la rotazione verso l’alto per il caricamento. Una vite senza fine è inserita nell’affusto.
Il cannone multiplo, ad avancarica e bocca da fuoco in bronzo, era destinata ad affiancare le azioni della fanteria.
Scaricata la prima fila, l’artigliere avrebbe potuto successivamente mettere in posizione di fuoco la seconda e la terza. Una volta caricate, le canne sono trattenute in posizione da un’asta di metallo fissata ai lati mediante cavicchi. La vite senza fine permetteva di variare l’alzo del tiro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: