+39 335 303240 info@casinadimanon.it

“ESSERE LEONARDO DA VINCI, un’intervista impossibile” con Gianni Quillico e Jacopo Rampini è un film di Finazzer Flory con la collaborazione di Rai Cinema e BNP Paribas. Il lungometraggio parte delle attività del Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 500 anni dalla scomparsa di Leonardo e sarà nelle sale italiane dal 19 aprile a cominciare da Firenze al Cinema Odeon.

Girato tra Stati Uniti, Francia e Italia l’incredibile make-up del volto di Finazzer offre una recitazione in lingua rinascimentale dove parole e pensieri del genio sono del tutto autentici, e incarna il corpo di Leonardo restituendoci non solo la sua storia ma anche in termini registici l’influenza di Leonardo anche nella nostra estetica cinematografica.

Il film tiene insieme l’originalità linguistica attraverso il linguaggio del Rinascimento e la qualità tecnologica del nostro tempo. I set sono tutti autentici dalla casa natale di Leonardo a Vinci fino allo Château Royal d’Amboise e la dimora dove Leonardo è scomparso a Clos-Lucé e ancora a Vigevano le Scuderie, le Sotterranee, la Strada coperta, il Castello. A Milano: San Sepolcro, la Veneranda Biblioteca Ambrosiana, gli “Orti di Leonardo”, la Sacrestia del Bramante, il Castello Sforzesco, la Sala delle Asse, l’Archivio di Stato dove è stato girato l’unico l’autografo di Leonardo esistente al mondo. Infine alle cascate dell´Acquafraggia studiate dal genio. E naturalmente Firenze con la Basilica di Santa Maria Novella e l’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella per mettere in scena il Leonardo botanico. All’estero il film ha già ottenuto diversi e prestigiosi inviti e sarà presentato tra il 15 aprile e il 2 maggio a Hong Kong, Città del Messico, Mosca, Istanbul, Nuova Dehli e in Francia nella Loira ad Amboise. Da autunno arriverà negli Stati Uniti e Cina.

(Fonte: La Stampa)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: